Come organizzare un magazzino

Nasce sempre di più l’esigenza di un magazzino per i propri affari. In questo articolo verrà spiegato in 8 piccoli consigli come gestire al meglio il vostro deposito. Ma perché serve una gestione accurata? Se in un magazzino non esiste un organizzazione potrebbero avvenire degli errori. Ecco gli 8 semplici passaggi per organizzare il vostro magazzino:

Lista:

creare una lista completa di tutti i prodotti presenti nel catalogo per organizzare quanto spazio devi occupare e quanto invece da tenere libero. Questo semplice consiglio può servire per fare un organizzazione astratta del vostro magazzino e per tenere controllo delle merci in esso.

Spazio:

inizia ad immaginarti come dovrà essere il tuo magazzino, la disposizione degli scaffali, considerare la presenza di corridoi, ipotizzare una disposizione delle scorte differenziandole per tipo ed accertati di predisporre un ambiente dinamico per una riorganizzazione futura. Ed infine provvedi ad un incremento delle merci per non farti trovare impreparato.

Tempo:

calcola le tempistiche di permanenza ed evasione della tua merce nel deposito, Questo serve per comprendere quanti giorni-settimane-mesi il tuo magazzino sarà occupato. Se riuscirai a seguire ed a prevenire gli spostamenti della tua merce non avrai mai dei buchi o “sovraccarico” nel tuo catalogo.

Altezza:

scegli un magazzino non più alto di 8-9 metri, perché così ridurrai le spese della movimentazione degli articoli e i costi di riscaldamento e raffreddamento dell’ambiente stesso. Ovviamente questo ridurrà anche il prezzo dei macchinari e della gestione del deposito merci.

Rampe per carico-scarico:

se nel tuo magazzino ci saranno movimentazioni frequenti è necessario utilizzare delle rampe che semplificheranno ed agevoleranno gli spostamenti. Questi macchinari semplificheranno anche lo spostamento di prodotti pesanti o di grandi dimensioni

Disposizione della merce:

disponi la merce più pesante e quella che prelevi con maggiore frequenza a nella parte inferiore, mentre nella parte superiore metti gli articoli più leggeri e/o meno richiesta dai clienti. Questo ti permetterà di avere un organizzazione più dettagliata e di semplificare gli spostamenti della merce nel tuo deposito merci.

Etichette:

differenzia tutti gli scatoloni suddividendoli per tipologia. Aggiungi una piccola descrizione del prodotto. Questo ti aiuterà a trovare ciò di cui hai bisogno in minor tempo e con più facilità.

Software di gestione:

procurati un programma che ti gestisca il magazzino automatizzando le procedure di gestione dei movimenti, alleggerendo il carico di lavoro e diminuendo la possibilità di fare errori. Sul web ci sono molti programmi che svolgono questo lavoro e che si aggiornano automaticamente.

Grazie a questi piccoli consigli potrai iniziare o migliorare il tuo deposito merci e renderlo al livello della tua attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *